Diverticoli Vescicali

Chirurgia Pediatrica

Cosa sono diverticoli vescicali?

I diverticoli vescicali sono delle estroflessioni della mucosa attraverso dei difetti della parete muscolare della vescica. Questi possono trovarsi in qualsiasi punto della parete vescicale, anche se la localizzazione più frequente è a livello dei meati ureterali. I diverticoli vescicali sono spesso associati alla presenza di ostruzioni urinarie, ovvero alla presenza di un ostacolo nel passaggio dell’urina dalla vescica all’uretra; questo crea un aumento della pressione intra-vescicale, che favorisce l’erniazione della mucosa. Quindi anche i disturbi funzionali della vescica possono portare alla lunga alla formazione di diverticoli.

diverticolo vescicale

Come si giunge alla diagnosi?

I primi sintomi del diverticolo vescicale sono spesso rappresentati da infezione delle vie urinarie (febbre, inappetenza, dolore durante la minzione, ecc), tuttavia possono essere presenti anche l’ematuria e una massa palpabile in addome (quando il diverticolo si riempie di urina). Per tale ragione il racconto dei genitori e un esame delle urine, possono già indirizzare la diagnosi. L’esame ecografico può essere utile per individuarne la presenza. Un esame strumentale fondamentale è la cistouretrografia minzionale, ovvero un esame radiologico che, per mezzo di un catetere vescicale, ci permette di riempire la vescica, e quindi il diverticolo, di mezzo di contrasto, consentendone l’individuazione. L’esame risulta inoltre utile per la diagnosi di eventuali associazioni con ostruzioni urinarie, reflusso vescico-ureterale e alterazioni nella contrazione della muscolatura vescicale. Qualora gli esami strumentali prima menzionati non siano sufficienti per definire l’anatomia vescicale, può essere utile eseguire una cistoscopia esplorativa, ovvero inserendo una telecamerina attraverso l’uretra, si visualizza la vescica e il diverticolo vescicale. Per mezzo di essa è inoltre possibile valutare in maniera ottimale anche l’uretra e le eventuali cause di ostruzione urinaria in essa presenti.

Quando e perché è necessario il trattamento chirurgico?

Il trattamento del diverticolo vescicale dipende dai sintomi con cui questo si presenta, infatti nel caso in cui il piccolo sia affetto da infezione delle vie urinarie, il primo trattamento da eseguire è la terapia antibiotica. Tuttavia il trattamento chirurgico risulta fondamentale in quanto, la persistenza del diverticolo potrebbe predisporre il piccolo ad infezioni delle vie urinarie ricorrenti, creare un’ostruzione urinaria e, a distanza di decenni, potrebbe divenire la sede di una neoplasia vescicale.

In cosa consiste il trattamento chirurgico?

L'operazione chirurgica consiste nell’asportazione del diverticolo. Nei casi in cui il diverticolo sia associato a reflusso vescico-ureterale o ad ostruzione urinaria, la diverticulectomia sarà associata al trattamento del reflusso o della causa dell’ostruzione.

Quanto rimane in ospedale il bambino?

Il bambino rimarrà in ospedale per almeno una settimana in quanto è necessario il mantenimento di cateteri vescicali, l’esecuzione di terapia antibiotica in vena e di medicazioni adeguate.

Quale sarà la qualità di vita del bambino?

La qualità di vita del bambino sarà del tutto sovrapponibile a quella di un individuo sano, in quanto il bambino non presenterà alcuna problematica renale, qualora la patologia venga corretta in maniera tempestiva.